Consigli, Informazioni e Opinioni su Barche, Motori etc, etc.Cayman 50 fly

Questa sezione è dedicata alle richieste di informazioni su barche a motore, gommoni, barche a vela, motori marini, carrelli e tutto quanto inerente il mondo della nautica, per un corretto orientamento all'acquisto.

Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 156
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 43 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da Otarix » 26/02/2021, 18:45

Ciao,
dopo diversi problemi con i piedi poppieri (maledetti !) ed anche di spazio in barca, sto valutando di cedere il mio Primatist 41.2 (comunque molto amato) e stavo guardando un Cayman 50 fly, linea d'asse V Drive.
Qualcuno la conosce ?
La trasmissione V drive è tranquilla o anche qui mi devo attendere delle sorprese ?
Grazie fin d'ora per i vostri consigli e buon w.e.



Avatar utente

Gnagnolo
Amministratore
Messaggi: 2885
Iscritto il: 08/06/2016, 20:13
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Re: Cayman 50 fly

Messaggio da Gnagnolo » 26/02/2021, 19:58

Avevo i V-Drive sul sea ray, zf idraulici: manutenzione zero e problemi zero (barca del 92 e mai un intervento). Unico neo un po’ rumorosi in marcia al minimo.
Giorgio

Avatar utente

Hudson 40
utente registrato
Messaggi: 40
Iscritto il: 15/06/2016, 17:30
Grazie Ricevuti: 2 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da Hudson 40 » 16/04/2021, 21:05

... nella mia ho i V-Drive, considera che è del '91 e mai avuto problemi, solo il sensore di temperatura ..... per il Cayman 50, che sono anch'io andato a vedere, per me ha di negativo in cucina i gradini che portano alla cabina marinaio, che lasciano poco spazio davanti ai fornelli e che per me sono pericolosi, se per sbaglio fai un passo indietro e metti giù il piede, cadi all'indietro .....

Avatar utente

Hudson 40
utente registrato
Messaggi: 40
Iscritto il: 15/06/2016, 17:30
Grazie Ricevuti: 2 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da Hudson 40 » 16/04/2021, 21:12

.... questo, per intenderci
cayman-50-2.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente

vimoni
utente registrato
Messaggi: 314
Iscritto il: 26/02/2019, 20:42
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da vimoni » 17/04/2021, 7:53

il Cayman 50 fly io lo ho guardata bene perchè poteva essere interessante per me. ti do la mia impressione.
entrando capisci che la qualità è superiore alla media fatta veramente bene con spazi studiati perfettamente, sulla destra la cucina ha accesso con alcuni gradini in quanto è più bassa della dinette, ma ok, la cabina marinaio ha accesso dalla cucina, e ci sbatti la testa per entrare, credo che quella cabina venga utilizzata come dispensa gavone, le cabine sono spaziose ed i bagni fatti bene, il pozzetto è nella norma, ed il fly ben disposto, credo che anche quella che hai visto tu fosse ben demonizzata perché se non sbaglio è del cantiere... unica pecca per cui è stato scartato nell'immediato... la scala per andare sul fly. inaccessibile, nel senso che ci vai su ma non torni giù.. è pericolosissima, e se stai facendo manovre e devi scendere velocemente ti fai male. per il resto e ammesso che uno sia disposto a scendere dal fly indietro, secondo me, è una barca da prendere al volo. non so come navighi, ma per certo non si può paragonare al primatist. sono 2 mondi diversi

Avatar utente

nettuno
Professionista
Messaggi: 115
Iscritto il: 06/10/2016, 18:27
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da nettuno » 16/05/2021, 20:28

Io o navigato come Capitano con un Cayman 58 WA HT che avevo venduto a un cliente.
Barca robusta che tiene il mare che e una meraviglia. Una volta da Riposto a Taormina o preso mare Forza 5 onde 3 metri all traverso. 15 nodi e la barca andava come un treno. Unico neo che o perso un parabordo ed e saltato il pin dell elica di prua Vetus.
Quando entrai nell marina di Riposto entro un Princess 78 che arivo 15 minuti prima di me aveva I celi tutti caduti e si doveva fermare per 3 giorni riparazione. Io il giorno dopo parti per Tropea, con un bagno a Scilla e Punta Vaticano.
PowerYacht


marcojr
utente registrato
Messaggi: 360
Iscritto il: 16/02/2018, 14:35
Grazie Inviati: 3 volte
Grazie Ricevuti: 6 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da marcojr » 16/05/2021, 20:42

nettuno ha scritto:
16/05/2021, 20:28
Io o navigato come Capitano con un Cayman 58 WA HT che avevo venduto a un cliente.
Barca robusta che tiene il mare che e una meraviglia. Una volta da Riposto a Taormina o preso mare Forza 5 onde 3 metri all traverso. 15 nodi e la barca andava come un treno. Unico neo che o perso un parabordo ed e saltato il pin dell elica di prua Vetus.
Quando entrai nell marina di Riposto entro un Princess 78 che arivo 15 minuti prima di me aveva I celi tutti caduti e si doveva fermare per 3 giorni riparazione. Io il giorno dopo parti per Tropea, con un bagno a Scilla e Punta Vaticano.
[
Poi ti sei svegliato sudato? Dai via…

Avatar utente

My only
utente registrato
Messaggi: 559
Iscritto il: 24/09/2018, 21:53
Grazie Ricevuti: 2 volte
Stato: Non connesso

Re: Cayman 50 fly

Messaggio da My only » 17/05/2021, 8:14

marcojr ha scritto:
nettuno ha scritto:
16/05/2021, 20:28
Io o navigato come Capitano con un Cayman 58 WA HT che avevo venduto a un cliente.
Barca robusta che tiene il mare che e una meraviglia. Una volta da Riposto a Taormina o preso mare Forza 5 onde 3 metri all traverso. 15 nodi e la barca andava come un treno. Unico neo che o perso un parabordo ed e saltato il pin dell elica di prua Vetus.
Quando entrai nell marina di Riposto entro un Princess 78 che arivo 15 minuti prima di me aveva I celi tutti caduti e si doveva fermare per 3 giorni riparazione. Io il giorno dopo parti per Tropea, con un bagno a Scilla e Punta Vaticano.
[
Poi ti sei svegliato sudato? Dai via…
Non è difficile credere per chi ha avuto una simile avventura certo per chi esce in barca solo con mare piatto li ritiene impossibile ma non tutti vivono il mare allo stesso modo
Per me con mare piatto è una noia mostruosa non dico mare molto mosso ma un po’ vivo dai !!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente

ilbarcarolo
Amministratore
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08/06/2016, 20:22
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 16 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da ilbarcarolo » 17/05/2021, 10:08

State buoni e vediamo di essere sempre rispettosi riguardo quello che scrivono gli altri utenti.

Poi ognuno si farà la propria opinione riguardo quel che legge, ma evitiamo di accendere i toni :wink
Francesco

Benvenuti sul forum !

Avatar utente

Luigi1968
utente registrato
Messaggi: 5959
Iscritto il: 08/06/2016, 20:36
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 9 volte
Stato: Non connesso

Re: Cayman 50 fly

Messaggio da Luigi1968 » 17/05/2021, 11:49

Credo che ognuno di noi abbia avuto le sue avventure / disavventure, che ognuno di noi abbia avuto l'impressione positiva/negativa di un momento.
Dico ciò che mi è successo nel 2008 - 2010 non ricordo l'anno preciso.
Era fine settembre, ultimo giretto con la mia piccola bayliner ciera 2355.
Partenza da Lignano, marina uno, destinazione Jesolo.
Essendo l'ultimo giro e avendo metà serbatoio, mi limito a fare 100€ di carburante.
Siamo in 9 a bordo, prendiamo il mare che in quel momento era "forza olio" ..... una tavola come di dice da noi.
Arriviamo a Jesolo, fatta una "spanzata" di tutto quanto riguarda pesce (a livello gastronomico) e non nascondo che in 4 adulti vi siamo scolati 8 caraffe di prosecco. (Io molto meno degli altri in quanto astemio, ma per me 3 bicchieri equivalgono a "ciocca" sicura Immagine). Questo ovviamente ritarda il ritorno di qualche ora. Sono ormai le 17:00 passate quando ci accingiamo a ripartire e uscendo dal canale che porta al mare, le onde aumentavano di sempre più. Un occhio al carburante e vedo che la lancetta è sotto la metà, rientro subito e faccio per sicurezza altri 150€ . (Ricordo le cifre ma non il costo al litro).
Riprendiamo la via del ritorno e come poco prima le onde in mare aumentavano sempre più, inoltre le avevamo di prua e questo mi faceva consumare di più oltre a faticare visto il peso a bordo (se non ricordo male avevo un mercruiser 5.7 carburato).
Vedo le facce dell'equipaggio impaurite anche se davo l'impressione di avere la situazione sotto controllo ma la verità era che non vedevo l'ora di arrivare a Caorle per entrare nel canale e rientrare a Lignano per vie fluviali.
Finalmente arriviamo a Caorle e il canale ci dà sicurezza e li si comincia a discutere di quella breve tratta. Chi diceva onde 3 metri chi 2 e chi un metro. Onestamente posso solo dire che la mia sensazione era la via di mezzo ma la realtà non la so.
Questo per dire che ognuno di noi vive il mare a modo suo e che la valutazione del momento può essere corretta come no, ma è la sensazione del momento che ci fa prendere alcune decisioni giuste o sbagliate che siano.
Per finire il racconto, a un miglio dal porto (marina uno) siamo rimasti senza carburante ( vedi la X ). Poco male, ormeggio con l'abbrivio in una bricola, cammino per circa 1 km dove so esserci un distributore e tanica alla mano, faccio giusto 10 litri che bastano per rientrare in porto.
Nell'allegato il percorso giusto per far capire a chi non è della zona e perdonate la rotta disegnata superficialmente.
IMG_20210517_114550.jpg
Inviato dal mio M2101K6G utilizzando Tapatalk

Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente

ilbarcarolo
Amministratore
Messaggi: 3597
Iscritto il: 08/06/2016, 20:22
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 8 volte
Grazie Ricevuti: 16 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da ilbarcarolo » 17/05/2021, 12:19

Beh dai Luigi, tutto sommato questo è niente al confronto dell'incendio a bordo o di quando ti aggrappasti alle cozze di una bricola in mezzo alla corrente :ride
In fondo, hai solo guidato da briaco una barca omologata per otto con nove persone a bordo e sei rimasto senza carburante in luogo sicuro invece che in mezzo ai cavalloni.
Puoi fare di più ! :facepalm :facepalm :facepalm

Ma non farlo :bastone
Francesco

Benvenuti sul forum !

Avatar utente

Luigi1968
utente registrato
Messaggi: 5959
Iscritto il: 08/06/2016, 20:36
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 9 volte
Stato: Non connesso

Re: Cayman 50 fly

Messaggio da Luigi1968 » 17/05/2021, 18:35

... omologata 10 persone

Inviato dal mio M2101K6G utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Topomoto
Moderatore
Messaggi: 1939
Iscritto il: 09/06/2016, 12:21
2017 x 12018 x 1
Grazie Inviati: 2 volte
Grazie Ricevuti: 14 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da Topomoto » 17/05/2021, 18:50

Caspita 10 persone su 7mt!...quando l'hanno omologata 2 facevano sci d'acqua :boh :ride :ride :ride
Michele


marcojr
utente registrato
Messaggi: 360
Iscritto il: 16/02/2018, 14:35
Grazie Inviati: 3 volte
Grazie Ricevuti: 6 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da marcojr » 17/05/2021, 20:58

Luigi1968 ha scritto:
17/05/2021, 18:35
... omologata 10 persone Immagine

Inviato dal mio M2101K6G utilizzando Tapatalk
[
È l’omologazione americana…. Nulla a che vedere con la legge italiana…..

Avatar utente

Luigi1968
utente registrato
Messaggi: 5959
Iscritto il: 08/06/2016, 20:36
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 9 volte
Stato: Non connesso

Re: Cayman 50 fly

Messaggio da Luigi1968 » 17/05/2021, 20:59

Bhe .... Questo non lo so, ma la targhetta CE diceva 10 persone

Inviato dal mio M2101K6G utilizzando Tapatalk



marcojr
utente registrato
Messaggi: 360
Iscritto il: 16/02/2018, 14:35
Grazie Inviati: 3 volte
Grazie Ricevuti: 6 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da marcojr » 17/05/2021, 21:15

Te lo dico perché ci sono passato con una barca Americana….
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 156
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 43 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da Otarix » 04/06/2021, 17:54

Comunque, giusto per concludere il tread, niente Cayman 50. Ci ho pensato un po' e non ha aiutato il fatto che fosse dalla parte "sbagliata" dello stivale (Porto Viro, io faccio base a San Vincenzo). Poi mi sto orientando sempre di più su IPS, ma ormai a fine stagione. Per quest'estate Primatist a tutta forza !

Avatar utente

nettuno
Professionista
Messaggi: 115
Iscritto il: 06/10/2016, 18:27
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da nettuno » 05/06/2021, 11:46

Otarix ha scritto:
04/06/2021, 17:54
Poi mi sto orientando sempre di più su IPS, ma ormai a fine stagione. Per quest'estate Primatist a tutta forza !
[
Non dico che non a il suo vantagio. Ma come spese di mantenimento ne a di piu all confronto di un linea asse.
Sono un via di mezzo fra un piede e una linea asse.
L'unica cosa che hanno ce non e dell piede e che il pod non e sforzato come un piede quando vai in planata.
Come spese 4k a motore per frizzione, le nuove dicono che hanno risolto, ma prima dell 2012/13 avevanno le vecchie.
Poi hanno un para olio che ce da verificare, prima fatto un bronzo e adesso in inox (una specie di mezzo richiamo alla Svedese :eek ) che devi sostiuire ogni volta che vedi l'olio della riduzione inquainato con aqua. Il paraolio costa poco ma la mano d'opera a piede non e di poco. Io o sentito prezzi da 2k a 5k a pod.
Pensaci bene, perche I pochi vantaggi dei consumi contro il linea asse sono a discapito di spese extra, piu una richiesta di fare per accommodare gli IPS una carena piatta. I vantaggi dei consumi si sentono se fai 50 ore o di piu. Il punto d'incontro dicono che e attorno alle 40/45 ore.
PowerYacht


Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 156
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 43 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da Otarix » 05/06/2021, 14:42

In effetti io ne faccio una cinquantina cieca.
Grazie mille !

Avatar utente

vimoni
utente registrato
Messaggi: 314
Iscritto il: 26/02/2019, 20:42
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Cayman 50 fly

Messaggio da vimoni » 07/06/2021, 11:28

avendo una barca con IPS mi sono informato bene prima di prenderla.. nei primi anni l'impianto dell'olio era sottodimensionato e quindi ascaldandosi bruciava le frizioni lasciandoti in panne, il lavoro da fare è uno dei richiami volvo e quindi si deve contr4ollare con il nr di serie se questi richiami sono stati fatti. se non sono fatti si fa il lavoro.
su una ho avuto un preventivo per entrambe i piedi di 5800€ + eventuali frizioni da vedere al momento dello smontaggio ulteriori 1200€. tutto li. meccanico ufficiale volvo.
sulla mia di 240 ore il lavoro era già stato fatto.

Rispondi

Torna a “Consigli, Informazioni e Opinioni su Barche, Motori etc, etc.”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Apple[bot], semrush [bot] e 2 ospiti