Consigli, Informazioni e Opinioni su Barche, Motori etc, etc.Primatist 41.2 e piede poppiero

Questa sezione è dedicata alle richieste di informazioni su barche a motore, gommoni, barche a vela, motori marini, carrelli e tutto quanto inerente il mondo della nautica, per un corretto orientamento all'acquisto.
Avatar utente

RenatoDuquesa
utente registrato
Messaggi: 356
Iscritto il: 09/06/2016, 13:49
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 2 volte
Stato: Non connesso

Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da RenatoDuquesa » 10/02/2019, 0:44

comunque anche io ho un DHP-A ancora con asse elica vecchio tipo e un DPH-C1 sostituito.
Io però sono convinto che con la corretta manutenzione (olio sempre nuovo e originale) e il corretto uso (fase transitoria sempre a -6; manovre fatte con calma; piedi nella giusta posizione per ogni andatura e mai troppo alti; accelerazioni graduali ....) Anche il DPH-A possa avere ancora vita.

Ad esempio questo anno abbiamo trovato il cono della coppia conica del piede A leggermente consumata e la sto facendo sostituire.
Però ragazzi io che ho avuto tanti Bravo 3,i DPs, provate tante barche con i 290 e DPG, devo dire che il DPS ha delle prestazioni eccezionali.
Quelli accoppiati ai D6 da 370 hanno riduzione lunga 1,65 e con le eliche G5 fanno letteralmente schizzare fuori dall'acqua Get Lucky.



Avatar utente

RenatoDuquesa
utente registrato
Messaggi: 356
Iscritto il: 09/06/2016, 13:49
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 2 volte
Stato: Non connesso

Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da RenatoDuquesa » 23/08/2019, 18:55

Ed eccoci qui.
Incassato come un bufalo.

Sono diportista dal 1996.
Un appossionato diportista che sa che la manutenzione scrupolosa e un uso molto attento della barca sono garanzia di sicurezza e ferie ben riuscite.

Ho sempre avuto barche motorizzate Mercruiser , prima per caso e poi per scelta.
La sola esperienza Volvo Penta sono stati i motori a benzina di Duquesa che mi avevano decisamente deluso per l’affidabilita.

Ora su Get Lucky ho due fiammanti D6 370 con piede DPh.
Quest’anno scrupolosissima manutenzione alla ricerca di qualunque possibile problema.

I motori girano come due orologi, suonano sommessamente della loro potenza.
I piedi lavorano egregiamente , senza cenno di cavitazione o ventilazione e ogni minimo incremento di giri motore equivale ad un incremento di velocità.
E i consumi sono ottimi.

Tutto bellissimo.
Poi una sera mentre rientri da una passeggiata di 40 miglia con un’ondicella di poppa di pochi centimetri la tua bellissima barca inizia a non tenere la rotta.
E non riesci a correggere la rotta.
Abbassi i trim, alzi i Flap e continui ad andare a zig-zag con ampie curve...
Ti è saltata la timoneria pensi...
E inizi a pensare a come portare a casa la tua famiglia e a cosa dire a chi ti ha rettificato e modificato i pistoni della timoneria perché non rompessero i Paraoli...

Ok.
La timoneria è andata... il timone va praticamente a vuoto e solo con molti giri di timone riesci a mettere i piedi dritti.

In qualche modo con botte di gas e elica di prua riesci ad ormeggiare con i piedi che vanno a destra e sinistra senza controllo....

Chiami il meccagenio , ti raggiunge il giorno dopo e i pistoni sono integri ma l’impianto ha solo un po’ di olio emulsionato....

Ecco il colpevole:
DF7115CE-2B2D-4ECC-987D-82F589DAFE71.jpeg
20BD929E-271D-4D48-A1A9-C781DB04A92C.jpeg
Sto schifo di tubicino in acciaio ad alta resistenza si è crepato!

Ma come diavolo è possibile?
Non è possibile che Volvo Penta affidi ad un oggetto così banale la sicurezza delle persone!
Non c’è backup.
Non c’è modo di governare più la barca!

Se con la barca esci sotto costa... e resti in panne chiami un amico.
Ma il DPH e il D6 nascono per motorizzare imbarcazioni anche omologate e armate per navigazioni d’altura impegnative.
E che diamine fai se nonostante la manutenzione scrupolosa resti in balia della sorte per un oggetto così stupido?
Abbandoni la barca?

Mercruiser? Bravo3?
Bho!
Ma non ho mai avuto un problema.
Mai!
Tolti i sensori dei trim che non funzionavano sui Bravo per motori a benzina e una perdita di olio da una turbina del QSD, non sono mai rimasto in panne!

Da quando ho Volvo ho avuto una troppo lunga serie di episodi sgradevoli (da un motore in protezione al parastrappi, dalla perdita da una Pompa dell’acqua al blocco motore per gasolio sporco) ma restare con la barca ingovernabile è stato davvero sgradevole!

Non lo so... quando guardi il DPH con tutta quella “roba” in acqua , necessari alla SICUREZZA della tua famiglia, ci trovi un’arroganza...
Noi siamo la Volvo Penta e facciamo così.
Abbiamo venduto quasi 250.000 DPH e nonostante i chiari difetti progettuali ce ne freghiamo e con il DPi abbiamo continuato per la nostra strada.

Mi vien voglia di farlo di nuovo!
Via Volvo Penta e di nuovo Mercruiser!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente

Giorgio67
utente registrato
Messaggi: 161
Iscritto il: 09/06/2016, 12:27
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Non connesso

Re: Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Giorgio67 » 05/09/2019, 14:24

Cavoli. Mi dispiace. A me hanno consigliato di cambiarli ogni due anni. A questo punto questo inverno lo faccio di sicuro.



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente

Gugu03
Moderatore
Messaggi: 969
Iscritto il: 09/06/2016, 11:53
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Gugu03 » 05/09/2019, 15:36

non aggiungo altro hai detto tutto te :sad
irrimediabilmente ammorbato


Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 134
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 37 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Otarix » 05/09/2019, 15:37

Mi dispiace Renato, in effetti è una follia totale.
Comunque non dev'essere un caso perché pure io a Giugno sono rimasto senza timoneria(fortunatamente a sei miglia dalla Marina più vicina).
Ho scritto un post al riguardo.
E tutt'ora il dallo sfiato del volante esce sto cazzo di liquido rosso che poi mi finisce in cabina di poppa (materasso da buttare).
Ora mi hanno cambiato la scatola con l'olio in sentina sul motore di destra e spero che fosse quello che faceva entrare aria.
Il tubichino che hai postato tu dove si trova ?

Avatar utente

RenatoDuquesa
utente registrato
Messaggi: 356
Iscritto il: 09/06/2016, 13:49
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 2 volte
Stato: Non connesso

Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da RenatoDuquesa » 06/09/2019, 8:13

Sono due tubicini per piede, mandata e ritorno olio , escono dalla campana e vanno ai due pistoni della timoneria.
Il sistema di per se è semplice ed efficace ma è la realizzazione che è ridicola!
Davvero.
Con una progettazione più accurata si poteva fare un sistema annegato nel corpo del piede.
Invece quei quattro tubi lì fuori esposti a tutto e soprattutto all’acqua sono posticci.
È come se chi ha progettato il DPH abbia dimenticato che questi dovessero fare da timone.
Bha!


mezzomarinaio
utente registrato
Messaggi: 499
Iscritto il: 09/06/2016, 16:31
2017 x 1
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Connesso

Re: Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da mezzomarinaio » 06/09/2019, 20:07

Dato che ci sei fai la modifica che ho fatto io.
Quei tubi si rompono perché fanno un percorso te li porta a strozzarsi ed a sforzare quando il piede è tutto in negativo. Io li ho sostituiti con 2 più lunghi Fatti fare di buona qualità da una oleodinamica fatto fare un percorso diverso come quello dei piedi 290 e lavorano sempre bene senza mai sforzare. Inoltre per precauzioni lì ho Rivestiti con una guaina.
Sono difetti noti del di dph ed infatti il meccanico mi ha consigliato questa modifica

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Giorgio67
utente registrato
Messaggi: 161
Iscritto il: 09/06/2016, 12:27
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Non connesso

Re: Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Giorgio67 » 07/09/2019, 12:27

Otarix ha scritto:Mi dispiace Renato, in effetti è una follia totale.
Comunque non dev'essere un caso perché pure io a Giugno sono rimasto senza timoneria(fortunatamente a sei miglia dalla Marina più vicina).
Ho scritto un post al riguardo.
E tutt'ora il dallo sfiato del volante esce sto cazzo di liquido rosso che poi mi finisce in cabina di poppa (materasso da buttare).
Ora mi hanno cambiato la scatola con l'olio in sentina sul motore di destra e spero che fosse quello che faceva entrare aria.
Il tubichino che hai postato tu dove si trova ?
Ciao Otarix. Anche a me era successo quando usavo il pilota automatico. Poi ho fatto spostare la scatola più in basso di dov’era. L’ho fatto sfiatare e non è più successo. Se vuoi mi informo meglio da chi ha fatto i lavori e ti faccio le foto.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 134
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 37 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Re: Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Otarix » 07/09/2019, 16:24

Grazie Giorgio, io però il pilota automatico non lo uso quasi mai quindi non penso sia quello. Ora mi hanno sostituto la scatola di raccolta dell’olio in sentina che perdeva e pare che vada meglio. In settimana faccio la prova del 9: rabbocco, sfiato e poi vediamo se perde ancora... (in quel caso mi hanno già detto che dovrò sostituire la timoneria )


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente

Giorgio67
utente registrato
Messaggi: 161
Iscritto il: 09/06/2016, 12:27
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Non connesso

Re: Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Giorgio67 » 07/09/2019, 19:16

Bhe prima di cambiare timoneria farei qualche altro test. In settimana ti do i dettagli di quello che mi hanno fatto


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 134
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 37 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Re: Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Otarix » 07/09/2019, 20:39

Va bene, grazie mille !


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 134
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 37 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Otarix » 08/10/2019, 15:21

Ulteriore sintomo di malfunzionamento della timoneria: non solo perde olio dallo "spurgo" (solo in pressione) ma ora il timone è diventato molto duro in manovra, mentre si alleggerisce ed è molto reattivo dopo la planata... Mi S che è proprio da sostituire cazzarola


Autore del topic
Otarix
utente registrato
Messaggi: 134
Iscritto il: 10/09/2018, 0:21
Grazie Inviati: 37 volte
Grazie Ricevuti: 4 volte
Stato: Non connesso

Primatist 41.2 e piede poppiero

Messaggio da Otarix » 08/11/2019, 17:02

Vi aggiorno: alata la belva, è saltato fuori che c'è una perdita su un pistone. Inoltre il meccanico conferma timonieria (blocco sotto il volante) da sostituire. Comunque ho fatto tesoro delle vostro disavventure e già che ci sono ho chiesto anche se è il caso di sostituire il ubichino che si è rotto in estate a Renato.... Comunque è proprio vero: donne e motori... (se poi i motori sono marini :muro )

Rispondi

Torna a “Consigli, Informazioni e Opinioni su Barche, Motori etc, etc.”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti