Consigli, Informazioni e Opinioni su Barche, Motori etc, etc.primi consigli

Questa sezione è dedicata alle richieste di informazioni su barche a motore, gommoni, barche a vela, motori marini, carrelli e tutto quanto inerente il mondo della nautica, per un corretto orientamento all'acquisto.

Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » 21/11/2018, 8:58

Sto già cercando di capire se è il caso invece di puntare a comprare un gommone da solo. Essendo più facile da gestire.
Cercherei un occasione di gommone+carrello+motore. Il gancio di traino ce l'ho.
IN questo caso il motivo è:
-Se è tuo non devi aver a che fare con decisioni di gruppo e già è una partenza :DD
-Ad agosto con la famiglia andiamo sempre a Maddalena. I miei hanno una casa. Quindi potremmo portarci dietro il gommone da usare per andare nelle calette (come mezzo di spostamente via mare). La casa è davanti al mare. Devo solo capire se è possibile tenerlo alla boa davanti a casa e se non sono soggetto a possibili furti.
-Per gli altri mesi potrei gestirlo così: lo tengo a casa in giardino sul carrello. Poi potrei tenerlo in rimessaggio a terra (mi sto informando) e metterlo in acqua quando esco (più scomodo dell'avere la barca in acqua, ma anche meno costoso).

Mi dite però quali sono i costi orientativamente dell'assicurazione carrello e motore? Per capire se posso permettermeli da solo... :boh



Avatar utente

Beba91
utente registrato
Messaggi: 1647
Iscritto il: 09/06/2016, 11:26
2017 x 1
Grazie Inviati: 2 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

Re: primi consigli

Messaggio da Beba91 » 21/11/2018, 9:27

Assicurazione motore sarai a meno di 100€ sicuramente.
Per il carrello, non vorrei dire una cavolaia, ma non é compresa con assicurazione della macchina?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
Attitude makes the difference

Avatar utente

My only
utente registrato
Messaggi: 31
Iscritto il: 24/09/2018, 21:53
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Connesso

Re: primi consigli

Messaggio da My only » 21/11/2018, 13:13

Quando il carrello è agganciato alla macchina si risponde con l assicurazione della macchina assicurandosi che al momento della stipula tu abbia comunicato che hai il gancio traino perché se non l hai chiesto la tua assicurazione non copre e devi pagare 5% in più sulla tua assicurazione auto
Poi se il carello è sganciato parcheggiato devi farti una assicurazione a parte dal costo circa di 25 30 euro anno

Inviato dal mio SM-T819 utilizzando Tapatalk



Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » 21/11/2018, 14:29

fatemi capire, quindi il carrello non va assicurato per muoversi?
In pratica si paga solo il bollo del carrello?
Io ho un giardino, quindi nel caso del rimessaggio in giardino, essendo in proprietà privata non ho problemi. Oggi sento l'assicuratore e sento che mi dice. Sarebbe ottimo. Credevo che ci fosse una quota assicurazione da pagare extra per il carrello.
Beh' allora a parte la spesa iniziale, mi converrebbe sicuramente questa soluzione.
Pensavo tra l'altro a un gommone, max 4.80m con motore anche sui 25 cv. no?
La Maddalena è piccola anche se parecchio ventosa. Quanto alle mie zone, le spiagge da raggiungere con barca o gommone non distano tanto dai rimessaggi. Una decina di km ad andare e 10 a tornare. SI raggiungono anche in canoa....

Avatar utente

Luigi1968
utente registrato
Messaggi: 3669
Iscritto il: 08/06/2016, 20:36
2017 x 12018 x 1
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Non connesso

Re: primi consigli

Messaggio da Luigi1968 » 21/11/2018, 14:55

Io ho 2 rimorchi
Non ho neanche uno dei 2 assicurato per il semplice motivo che quando porto la barca al mare, è/sono agganciato/ti all'auto e come ti hanno già detto, risponde l'assicurazione dell'auto, che peraltro, non pago un euro in più di quello che pagherei senza gancio, e quando li ho a casa sono in giardino. ( Caso mio in strada, ma moooolto poco trafficata ).
Per quanto riguarda il gommone, devi sapere che costa di più di una barca in VTR e 25 CV, sei all'osso come motorizzazione in caso di brutto tempo. Anche la misura, 4,80 metri sei stretti i, ancor di più in gommone che i tubolari occupano il 40% del pozzetto.
Credo che su 4,80 metri hai
50 cm di tubolare a prua e almeno 80 cm a poppa, ti rimarrebbe 3,50 metri di spazio vivibile in lunghezza, che tolta la plancia di comando si riduce a 3 metri ( e sono generoso ).
In larghezza invece, ipotizzando che sia largo 2 metri, ne avrai 1 di utile.
Alchè vuol dire che se siete in 3, avrete 1 m2 a testa

Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk

... tu non navighi dove navigo io ...

Avatar utente

Topomoto
Moderatore
Messaggi: 1038
Iscritto il: 09/06/2016, 12:21
2017 x 12018 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da Topomoto » 21/11/2018, 14:59

Non so se ti convenga tenerlo a corpo morto sotto casa (salvo eventuale autorizzazione da chiedere), per una serie di ragioni: possibili furti, potenziali danni in caso di vento forte e mare che monta anche velocemente in quella zona, scomodità nel raggiungerlo da terra. Alla Maddalena è pieno di pontili anche per piccole imbarcazioni (penso a Padule, a punta Tegge, Giardinelli, Moneta), vuoi mettere la tranquillità di un ormeggio a pontile?
Michele


mezzomarinaio
utente registrato
Messaggi: 342
Iscritto il: 09/06/2016, 16:31
2017 x 1
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Connesso

Re: primi consigli

Messaggio da mezzomarinaio » 21/11/2018, 15:38

Io sostengo fortemente invece la tua idea del gommone. A parità di lunghezza pur essendo meno spazioso è infinitamente più sicuro porta più peso Naviga meglio con minore potenza rispetto ad una barca. È più facile da gestire per un neofita anche per quanto riguarda Ormeggi manovre essendo quasi un parabordo ambulante

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk



Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » 22/11/2018, 12:56

...e qui scoppiano le classiche divergenze tra i gommonauti e i barcofili :birr

Fermo restando come ho detto che sono innamorato del gozzo come tipologia di barca,possibilmente con entrobordo, prima vorrei farmi le ossa in sicurezza possibilmente con un mezzo come il gommone.
Mi piace sicuramente di più la barca, ma forse per imparare il gommone è più sicuro. E sicuramente è più scomodo.
Ho notato una cosa: molti rimessaggi in acqua tengono solo le barche. I gommoni sui carrelli a terra e ogni volta vengono varati col verricello. Dato che l'opzione carrello mi sembra la migliore (avere la possibilità di poter tenere la barca a terra in giardino evita di spendere per il rimessaggio nei mesi freddi e comunque diminuisce le spese di gestione da parte di rimessaggio), mi domando se varare col carrello sia più facile con il gommone o con la barca. A rigor di logica credo col gommone. Ad esempio il gozzo di cui avevo postato la foto (che vendono col carrello), si può mettere in acqua col carrello direttamente da uno scivolo? O è meglio tirarlo su con le cinghie e metterlo in acqua sollevandolo? Quindi pagando nei vari rimessaggi?
tornando alla Maddalena mi informerò meglio sui costi dei pontili. Ci sono vari pontili proprio davanti a casa, ma secondo me sono cari ammazzati. Però ci sono anche dei corpi morti riparati in una caletta davanti casa. La cosa però la devo capire. Certo con un gozzetto con entrobordo cosa ti possono rubare se non le dotazioni di bordo? Il motore no di sicuro...magari tutta la barca :mart

Ps: comunque ho sentito l'assicuratore e confermo che non devo pagare niente, perché ho già assicurato il gancio di traino incluso nella polizza, inoltre avendo il giardino, non ho problemi a tenerlo quando sgancio il carrello. da questo punto di vista è una bomba.

Avatar utente

Topomoto
Moderatore
Messaggi: 1038
Iscritto il: 09/06/2016, 12:21
2017 x 12018 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da Topomoto » 22/11/2018, 14:55

La facilità di varare (e alare) con il carrello dipende dalla comodità dello scivolo e alla Maddalena scivoli pubblici comodi non esistono. Ce ne sarebbe uno stupendo subito dopo Cala Gavetta (verso Padule) adiacente ad un cantiere ma (all'epoca, quando andavo con la barca carrellabile) veniva tenuto occupato dai pescatori con qualsiasi cosa potessero metterci sopra (il perché è facile da immaginarsi...). Ce n'era uno dopo Cala Camiciotto, nella zona degli stabilimenti balneari riservati alla Marina Militare, ma finiva in acqua in modo brusco, quindi oltre un certo limite non si poteva andare con le ruote e la barca veniva letteralmente lanciata in acqua...non il massimo. Quindi alla fine per le operazioni chiamavo quasi sempre un camion gru che con una spesa nemmeno eccessiva ti faceva varo all'arrivo e alaggio alla ripartenza. Operazioni peraltro facilitate dal fatto che avevo gli anelli di alaggio sulla barca e le mie cinghie calibrate, quindi non serviva il bilancino. Con il gozzo credo che il camion sia consigliabile, soprattutto in virtù del peso e della carena, più difficile da far scivolare sui rulli rispetto ad una barca, o ancora di più rispetto ad un gommone.
Michele

Avatar utente

My only
utente registrato
Messaggi: 31
Iscritto il: 24/09/2018, 21:53
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Connesso

Re: primi consigli

Messaggio da My only » 23/11/2018, 5:27

Barca tutta la vita gommone no
Appuntato dice al maresciallo mi sono comprato un gommone il maresciallo risponde un gommone e che ci devi cancellare

Inviato dal mio SM-T819 utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Luigi1968
utente registrato
Messaggi: 3669
Iscritto il: 08/06/2016, 20:36
2017 x 12018 x 1
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Non connesso

Re: primi consigli

Messaggio da Luigi1968 » 23/11/2018, 15:13

,


Inviato dal mio CLT-L09 utilizzando Tapatalk

... tu non navighi dove navigo io ...


Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » 01/12/2018, 22:50

MI sto informando ancora e ho appurato che mi conviene sicuramente prendere un pacchetto completo: carrello + barca + motore. Il rimessaggio su carrello mi costa 90 euro al mese, ma ho la possibilità anche di pagare per soli 15 gg. Per una barca in acqua è obbligatoria la quota o per la stagione o per l'anno intero... e son mazzate!!! :cul

Potendo usare solo lo scivolo, col verricello elettrico messo a disposizione del rimessaggio posso puntare a categoria imbarcazione leggera. Quindi o gommone o barca leggera. Nelle barche leggere che ho visto ci potrebbero essere le barche in alluminio, tipo canadian. Magari un pò customizzabili con fai da te. Per renderle comode sia per la famiglia che per la pesca...anche se all'atto pratico son bagnarole. Mi chiedo però quanto non siano indicate in mare... nel senso mi danno l'idea di barche poco sicure.
Altrimenti ho visto un annuncio di un motoscafino Rio 400 Olè, abbastanza piccoletto. tipo di 4 metri.
https://nolink diretti./nautica/barca-rio-400-olemotorecarrello-pisa-266502755.htm
e' vicino a dove abito.
Altrimenti gommoni... tipo:
https://nolink diretti./marketplace/item/2159034307667459

https://nolink diretti./marketplace/item/545410832589700

https://nolink diretti./marketplace/item/2089533108036562

ne ho messi così a caso per capire la tipologia...secondo voi ciofeche?


mezzomarinaio
utente registrato
Messaggi: 342
Iscritto il: 09/06/2016, 16:31
2017 x 1
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Connesso

Re: primi consigli

Messaggio da mezzomarinaio » 02/12/2018, 7:58

Lascia perdere le parti in alluminio per iniziare andrei sul gommone senza dubbi

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Gnagnolo
Amministratore
Messaggi: 1894
Iscritto il: 08/06/2016, 20:13
2017 x 12018 x 1
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Connesso

Re: primi consigli

Messaggio da Gnagnolo » 02/12/2018, 11:28

La Canadian 430 in alluminiò è stata la mia prima imbarcazione da ragazzo e ne ho fatte di tutti i colori, inclusa una traversata da Grado a Lussino
Premesso che in mare soffre di corrosione e quasi tutti le hanno dovute resinare per bloccare le infiltrazioni dai rivetti... Non è una barca adatta al mare aperto ma più indicata per lago o laguna: pesca pochissimo (lasciando il motore a filo plani su specchi d’acqua di neanche 20-30cm) e con pochi cavalli vola ma avendo fondo quasi piatto la tenuta sulle onde è scarsa e non è comunque uno scafo solido...

Dopo la Canadian sono passato a un gommone sui 4,5m (chiglia rigida). Necessita di maggior cavalleria per navigare bene ma ti permette di affrontare in sicurezza anche mare impegnativo ed è molto più versatile. I tubolari sono pratici sia per salire e scendere in acqua in qualsiasi punto che per limitare danni in caso di contatti.

Successivamente ho preso una barca di 6mt in vtr ben motorizzata: maggior confort a bordo (spazi per muoversi e passare la giornata all’ancora) ma meno versatilità rispetto al gommone e sopratutto meno serenità con il mare mosso.

Giorgio


Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » 02/12/2018, 12:58

Gnagnolo ha scritto:
02/12/2018, 11:28
La Canadian 430 in alluminiò è stata la mia prima imbarcazione da ragazzo e ne ho fatte di tutti i colori, inclusa una traversata da Grado a Lussino Immagine
Premesso che in mare soffre di corrosione e quasi tutti le hanno dovute resinare per bloccare le infiltrazioni dai rivetti... Non è una barca adatta al mare aperto ma più indicata per lago o laguna: pesca pochissimo (lasciando il motore a filo plani su specchi d’acqua di neanche 20-30cm) e con pochi cavalli vola ma avendo fondo quasi piatto la tenuta sulle onde è scarsa e non è comunque uno scafo solido...

Dopo la Canadian sono passato a un gommone sui 4,5m (chiglia rigida). Necessita di maggior cavalleria per navigare bene ma ti permette di affrontare in sicurezza anche mare impegnativo ed è molto più versatile. I tubolari sono pratici sia per salire e scendere in acqua in qualsiasi punto che per limitare danni in caso di contatti.

Successivamente ho preso una barca di 6mt in vtr ben motorizzata: maggior confort a bordo (spazi per muoversi e passare la giornata all’ancora) ma meno versatilità rispetto al gommone e sopratutto meno serenità con il mare mosso.
[

La canadian andrebbe bene se non avessi il kayak per pescare e non avessi avuto la famiglia, ma obbiettivamente il gommone è molto più pratico. Rimane il mio sogno: prendermi un gozzo, ma lo rimanderò almeno finchè ho una bimba ancora piccola. Quando sarò vecchio per il kayak e la famiglia non mi calcolerà più, mi prenderò un gozzo :figo
Per adesso, appena ho i soldi e vedo un annuncio interessante: :gomm


Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » 03/12/2018, 8:58

Comunque non nego che questo motoscafino mi piace parecchio!

https://nolink diretti./nautica/barca-rio-400-olemotorecarrello-pisa-266502755.htm

Pro: è vicina a dove abito, vende il pacchetto barca+carrello+motore, non costa molto e forse il prezzo è trattabile. E' una barca leggera che permette ogni volta di scenderla dal carrello anche da soli (come per il gommone insomma).

I dubbi sono relativi alla stabilità. Mi dà l'idea di una barca ballerina.
Molti diranno che è piccola, ma come prima esperienza forse non è così male. Se la prendessi da solo, senza dover fare la "società" con gli amici, sarebbero più le volte che ci esco con moglie e figlia o con qualche amico a pescare...comunque se ho capito bene 4 persone le trasporta.

Non è comodissima magari negli spazi, nel senso che il pozzetto è piccolo e la prua non è molto sfruttabile. Ma più o meno credo che siano come dimensioni paragonabili agli spazi utili di un gommone di 4.70m Giusto?

Metto dei link:
http://www.nolink diretti.rioiberica.com/index.php?page=rio_boat&series=old&model=400Ole

https://nolink diretti./wp-content/uploads/2018/03/na_282_rio400.pdf

Ps: anche perché come prima esperienza punterei a un motore sui 25 cv, piuttosto che 40cv anche per le dimensioni più contenute che dovrei ritrovarmi a gestire da solo...

Avatar utente

Topomoto
Moderatore
Messaggi: 1038
Iscritto il: 09/06/2016, 12:21
2017 x 12018 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da Topomoto » 03/12/2018, 16:36

Considerando che navigherai in Arcipelago, lascerei stare una barchetta del genere. Sia in considerazione delle scie delle altre barche (e che barche...) che incrocerai durante il periodo estivo, sia tenendo conto della forza del vento e della veloce variabilità che caratterizza quelle acque. Il rio 400 è un bel giocattolino da lago, (con tutto il rispetto per il lago :mrgreen ). Su quelle misure mille volte meglio un gommone :ok
Michele


Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » 03/12/2018, 19:32

Ho sentito il proprietario. Mi sembra un tipo tranquillissimo e onesto. Mi ha confermato che anche lui l'ha presa come "prima barca" e ci ha fatto quello che ci farei io. Qualche uscitina a pesca e poi gite con amici e famiglia.
Porta al massimo 4 persone. MI ha confermato che il motore è un 25 cavalli modificato a 40. Con a bordo 1 o al max 2 persone ha detto che va veloce. Con 4 persone a bordo ovviamente meno...però ci ha fatto i giri che ci farei io. Ossia in zona arrivare nei punti irraggiungibili da terra qui un classico per chi ha la barca, poi ha fatto anche giri parecchio più lunghi. E' dotata anche di un serbatoio da 25 litri. Inoltre la cosa buona è che in dotazione da un sacco di cose, ovvero tendalino, telo di copertura, vhf, ha l'accensione elettrica, carrello e motore.
MI ha detto che ci ha investito parecchio, anche sul carrello: ha cambiato i rulli, le ruote e varie altre cose. Vuole alla fine 2000 euro che in caso proverò a trattare leggermente. Unica cosa da fare sul carrello sono i freni. Però mi ha detto che essendo leggera si può tralasciare. Comunque la sicurezza prima di tutto...
Non so. Mi piace.
Magari sarà scomoda per certi versi,però sento già di essermene innamorato. Ora però mi servono i soldi. :cry
Ho in vendita una cosa che mi deve far realizzare...appena concludo vi faccio sapere.


Autore del topic
mozzoyak
utente registrato
Messaggi: 14
Iscritto il: 18/08/2018, 10:02
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da mozzoyak » ieri, 8:47

Nel mentre continuo a informarmi sui vari scafi disponibili...e mi sta sempre più prendendo il cervello il mondo "Rio".
HO visto che ci sono un sacco di modelli e quello forse più adatto a una prima esperienza è il Rio Cross 450.
Ho letto che sono scafi in vetroresina e nell'intercapedine tra scafo e pianale è iniettato poliuretano espanso che la rende inaffondabile. Comunque la cosa buona è che a differenza della 400 olè, a parte che è più lunga, è tutta open.
MI piace, ma purtroppo non ne vedo tante in vendita.
Il cantiere Rio è di Sarnico (BG). Sapete se esiste sempre? Dove si possono trovare più info su queste barche. Comunque credo che i modelli che ho indicate siano stati prodotti negli anni '90 e pare siano barchine che tengano bene il mare. Oltretutto se dotate di motori potenti (comunque anche sui 40cv) se non caricate eccessivamente vadano molto bene...
Unica cosa che mi preme sapere è la stabilità.

Avatar utente

rizziero1
utente registrato
Messaggi: 22
Iscritto il: 18/01/2017, 18:29
Stato: Non connesso

primi consigli

Messaggio da rizziero1 » ieri, 11:32

Rizziero

Rispondi

Torna a “Consigli, Informazioni e Opinioni su Barche, Motori etc, etc.”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite