Normative, Leggi ed Ordinanze sulla Nauticarichiesta duplicato certificato d'uso motore o meglio :dichiarazione di potenza

In questa sezione è possibile inserire, chiedere e discutere su argomenti inerenti le leggi, le normative e le ordinanze in generale del mondo della Nautica
Rispondi
Avatar utente

Autore del topic
boccadilupo
Amministratore
Messaggi: 1496
Iscritto il: 08/06/2016, 20:14
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Stato: Non connesso

richiesta duplicato certificato d'uso motore o meglio :dichiarazione di potenza

Messaggio da boccadilupo » 18/02/2018, 21:54

nella documentazione del Lella II dei due motori è presente il certificato del primo e una denuncia di smarrimento del certificato del secondo motore a nome del vecchio proprietario................ sapevo che basta una nuova denuncia a mio nome per evitare di richiederne copia alla Capitaneria di fiumicino.
Qualcuno per caso sà con certezza totale quale è la prassi corretta da adottare in queste situazioni ?
grazie anticipatamente per gli interventi


il bello di un forum è il puro spirito di condivisione.........!!!!

Avatar utente

Autore del topic
boccadilupo
Amministratore
Messaggi: 1496
Iscritto il: 08/06/2016, 20:14
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Stato: Non connesso

richiesta duplicato certificato d'uso motore o meglio :dichiarazione di potenza

Messaggio da boccadilupo » 19/02/2018, 0:16

dopo una ricerca approfondita in rete ho trovato la risposta in merito alla mia precedente domanda, condivido immediatamente per fare chiarezza e lasciare una linea guida nel forum ad ausilio di chi ne potrebbe avere necessità un domani.
il certificato di uso motore è stato sostituito dalla dichiarazione di potenza rilasciata dal costruttore che contiene le caratteristiche tecniche costruttive, il consumo orario, la cilindrata e la potenza in Cv e Kw
La norma stabilisce che in caso di smarrimento, deterioramento o furto, tali duplicati non possono essere rilasciati dagli uffici marittimi o Provinciali ex MCTC e che quindi bisogna rivolgersi alla casa madre costruttrice del motore.
Se inoltre dovesse sorgere il problema che la ditta costruttrice non sia più presente sul mercato per ragioni quali la cessazione dell’attività o fallimento
esiste la possibilità di sottoporre il motore ad accertamento presso i centri prova autoveicoli del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che al termine delle operazioni rilascia la relativa dichiarazione di potenza.

quindi il prossimo passo e sentire mamma Volvo Penta per farsi randellare un'altro pò :darkevil
il bello di un forum è il puro spirito di condivisione.........!!!!


mezzomarinaio
utente registrato
Messaggi: 444
Iscritto il: 09/06/2016, 16:31
2017 x 1
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Re: richiesta duplicato certificato d'uso motore o meglio :dichiarazione di potenza

Messaggio da mezzomarinaio » 19/02/2018, 8:33

Neanche male come procedura...
Per motori rari o datati son caxxi

Inviato dal mio ASUS_Z017D utilizzando Tapatalk


Avatar utente

Topomoto
Moderatore
Messaggi: 1375
Iscritto il: 09/06/2016, 12:21
2017 x 12018 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

richiesta duplicato certificato d'uso motore o meglio :dichiarazione di potenza

Messaggio da Topomoto » 19/02/2018, 14:01

Non ti fasciare la testa prima del tempo...in fin dei conti non si tratta di un pezzo di ricambio! :ride :ride :ride
Michele

Avatar utente

Autore del topic
boccadilupo
Amministratore
Messaggi: 1496
Iscritto il: 08/06/2016, 20:14
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Stato: Non connesso

richiesta duplicato certificato d'uso motore o meglio :dichiarazione di potenza

Messaggio da boccadilupo » 20/02/2018, 21:55

Confermo quanto scritto fino ad ora, la prassi corretta è rivolgersi al produttore del motore, nel mio caso Volvo penta e richiedere copia della dichiarazione di potenza inoltrando copia al servizio clienti preposto di: denuncia di smarrimento dell'originale, nome cognome indirizzo e codice fiscale, richiesta scritta del documento in questione ed il gioco è fatto....... nello step successivo la casa madre invia richiesta di pagamento della pratica con allegato iban (circa 100€ più Iva e spese di spedizione) ed al momento in cui ricevono il bonifico inviano la copia richiesta nel giro di qualche giorno.

sinceramente pensavo peggio..... alla fine ci può stare.
il bello di un forum è il puro spirito di condivisione.........!!!!

Rispondi

Torna a “Normative, Leggi ed Ordinanze sulla Nautica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite