Tradizioni e Superstizioni nautichePassaggio all'Equatore

la nautica è anche questo....
Avatar utente

nemo
utente registrato
Messaggi: 366
Iscritto il: 10/06/2016, 17:37
2017 x 1
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da nemo » 18/11/2016, 14:33

Rimaniamo in posizione senza dover scollegare il BOP ( Blow Out Preventer ) dal fondo del mare, con onde fino a sei metri e vento a 52 nodi. :shock
:all sbalorditivo, su profondità del genere uno scarto di appena 30 cm
se non è un segreto, hai qualche immagine della trivella?
per quanto tempo stai imbarcato?


Alessio

Avatar utente

boccadilupo
Amministratore
Messaggi: 1442
Iscritto il: 08/06/2016, 20:14
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 1 volta
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da boccadilupo » 18/11/2016, 14:45

che spettacolo !!!!! :iconazz :iconazz :iconazz
il bello di un forum è il puro spirito di condivisione.........!!!!

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 18/11/2016, 15:08

Alessio, lo scarto dei 30cm e' nella posizione sul fondo dove iniziamo a perforare rispetto alle coordinate che ci vengono trasmesse dai geologi, ma da non confondersi con lo spostamento della nave che possiamo avere in superficie per l'azione del mare e del vento, che, in condizioni ottimali non supera il metro / metro e mezzo, ma che in condizioni avverse dipende dalla profondita' ( normalmente max sui 24 metri ). Maggiore e' la profondita' maggiore e' il range che possiamo permetterci di spostarci prima che i THRS ci riportino sulla posizione memorizzata ( sono " i colpi di mare/ le onde" quelli che maggiormente ci fanno spostare, perche' sono sempre delle variabili non prevedibili, mentre il vento viene analizzato costantemente da quattro sensori differenti ).
In pratica si applica la formula: tang. dell' angolo max di spostamento = raggio di spostamento diviso la profondita'. Non possiamo superare una certa posizione altrimenti i risers (e le aste che ci passano all'interno) avrebbero un pericoloso angolo tra il fondo del mare e la nave e tenderebbero quindi a spezzarsi ( con disastro ambientale e umano ) ..
Foto della trivella non e' ho ma un mio collega al momento nel mondo di Morfeo :mrgreen dovrebbe averne e, nel caso, la postero' ..
Marco

Avatar utente

Beba91
utente registrato
Messaggi: 1934
Iscritto il: 09/06/2016, 11:26
2017 x 1
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Beba91 » 18/11/2016, 15:47

Fantasticoooo, stupendo! :ola

Ma tu @mayol1965 che ruolo hai li nella nave?

:ciao
Attitude makes the difference

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 18/11/2016, 15:55

.... Captain :wink ... :sado
Marco

Avatar utente

Beba91
utente registrato
Messaggi: 1934
Iscritto il: 09/06/2016, 11:26
2017 x 1
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Beba91 » 18/11/2016, 15:56

:ok :ok :ok wow! Allora prima o poi ci farai fare una visita guidata li dentro :mrgreen :mrgreen :mrgreen
Attitude makes the difference

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 18/11/2016, 16:04

ok .. postero' anche qualche foto degli interni .. :roll
Marco

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 18/11/2016, 16:32

Eliporto.jpg
Elliporto visto dalla torre di perforazione.jpg
Moonpool.jpg
Riser.jpg
Risers in coperta.jpg
BOP.jpg
Mensa.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Marco

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 18/11/2016, 16:34

.... :facepalm
ho postato praticamente tutti esterni :muro ...
Marco

Avatar utente

Beba91
utente registrato
Messaggi: 1934
Iscritto il: 09/06/2016, 11:26
2017 x 1
Grazie Inviati: 4 volte
Grazie Ricevuti: 3 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Beba91 » 18/11/2016, 20:13

Spettacolo...per quanto tempo stai lontano da casa?

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Attitude makes the difference

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 18/11/2016, 20:41

.. 28 giorni a bordo seguiti da 28 giorni di ferie ..

allego le foto del drill bit ( trivella ) da catalogo poiche' al momento non ne abbiamo a bordo. Siamo in attesa di nuovo contratto e grossa parte del materiale di perforazione e' stato mandato a terra per manutenzione e ricertificazione.
PDC bit.jpg
rock bit.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Marco

Avatar utente

nemo
utente registrato
Messaggi: 366
Iscritto il: 10/06/2016, 17:37
2017 x 1
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da nemo » 19/11/2016, 14:32

Che lavoro affascinante :DD
Alessio


liuk86
utente registrato
Messaggi: 762
Iscritto il: 09/06/2016, 22:27
2018 x 1
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da liuk86 » 19/11/2016, 15:48

ho sempre pensato che ci vogliano più di un paio di c....c..zi per comandare una nave del genere!! complimenti!!!
parlaci dei lavoretti fai da te che dovrai fare sul tuo nuovo acquisto :DD :DD

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 19/11/2016, 16:25

.. grazie liuk .. troppo buono :pray
beh di lavoretti ne dovremo fare un bel po, si tratta, diciamo per cosi' dire, di adattare la nave alle esigenze del nuovo contratto :birr .
Le multinazionali ci noleggiano per un certo periodo ( .. due mesi, un anno, cinque anni :uhm .. ) ed in base ai loro progetti da sviluppare dobbiamo essere in grado di portare a termine il lavoro garantendo sia il piu' alto standard di sicurezza che quello di produzione. Il prossimo lavoro prevede un'esplorazione di un (potenziale) grosso giacimento di gas :devil . Quindi dovremo verificare e ri-certificare tutto cio' che e' inerente all'alta pressione da gas. Il BOP dovra' essere smontato e ricertificato, le procedure riviste, etc, etc. Dovremo anche terminare un lavoro di upgrade iniziato ma non ancora terminato, per la totale protezione della nave e dei suoi gioielli elettronici contro le scariche da fulmini ( .. con la torre di perforazione cosi' alta siamo facili bersagli, ci hanno colpiti gia' due volte :sad )
Spero di avere risposto alla tua domanda ..
Marco

Avatar utente

ilbarcarolo
Amministratore
Messaggi: 2901
Iscritto il: 08/06/2016, 20:22
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 7 volte
Grazie Ricevuti: 10 volte
Stato: Non connesso

Re: Passaggio all'Equatore

Messaggio da ilbarcarolo » 19/11/2016, 19:39

Immagino che tutti fumino a bordo ! :)

Inviato dal mio Franciphone
Francesco

Benvenuti sul forum !

Avatar utente

ilbarcarolo
Amministratore
Messaggi: 2901
Iscritto il: 08/06/2016, 20:22
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 7 volte
Grazie Ricevuti: 10 volte
Stato: Non connesso

Re: Passaggio all'Equatore

Messaggio da ilbarcarolo » 19/11/2016, 19:44

Avrei mille domande, te ne faccio una sola. In caso dobbiate abbandonare una perforazione a causa ad esempio di un uragano, immagino che non possiate lasciare la trivella con una boetta come facciamo noi con l'ancora incattivita, pre tornare poi a riprenderla. In questi casi che fate, dovete recuperare tutto e poi ricominciare da capo? E quando si deve chiudere in fretta e furia un sondaggio di idrocarburi o gas, come lo chiudete?

Inviato dal mio Franciphone
Francesco

Benvenuti sul forum !

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 19/11/2016, 20:27

No problem Francesco, sono in navigazione, ho abbastanza tempo libero :pop
dunque, in caso di cattivo tempo si mette prima il pozzo in sicurezza e poi si abbandona ( temporaneamente ). Il BOP, di cui ho postato una foto, ( ... che e' collegato ai risers sino al fondo del mare) viene posizionato sulla testa-pozzo ( una specie di grosso imbuto che serve per fare in modo che casings e aste di perforazione ci passiono all'interno ) e "clampato" idraulicamente. Cio' serve per far fare tenuta tra il pozzo ed il fondo del mare, e quindi tenere completamente sigillato il pozzo.
Ora se la nave deve abbandonare il pozzo per un'emergenza ( incendio a bordo / perdita di posizione, gas, etc, etc ), se si ha del tempo necessario, si sfilano le aste ( o l'equipaggiamento che si sta usando in quel momento ) sino ad un'altezza giusto superiore al BOP ( quindi fuori dal sottosuolo del mare ) e poi si da il comando a delle grosse cesoie ( che si trovano all'interno del BOP ) di "sigillare" il BOP. Grazie a queste grosse cesoie-guarnizioni che si trovano al suo interno, praticamente non c'e' piu' possibilita' che gas, petrolio o qualsiasi prodotto possa fuoriuscire dal pozzo. Inoltre, anche ammettendo che non dovesse esserci il tempo di tirare su le aste, grazie a queste cesoie gigantesche, le aste verrebbero tagliate ed il BOP sigillerebbe tutto.
Questa e' la prima fase :wink . La seconda fase, quella per scollegarsi, si rende possibile grazie al fatto che il BOP e' composto da due moduli che possono essere divisi. Quindi, ad un preciso comando, una parte rimarra' sul fondo a sigillare il pozzo, la seconda verra' scollegata e rimarra' attaccata ai risers e quindi alla nave. Non c'e' bisogno di tirare su tutto. Una volta passata l'emergenza si ritornera' sul posto e si collegheranno di nuovo i due moduli.
Insomma una specie di shuttle subacqueo :mrgreen ... Spero di essere stato chiaro ... :uhm

PS: magari apro un topic sulle tecniche di esplorazione di idrocarburi su alto fondale :whis :mrgreen
Marco

Avatar utente

Gnagnolo
Amministratore
Messaggi: 2110
Iscritto il: 08/06/2016, 20:13
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Ricevuti: 1 volta
Stato: Connesso

Re: Passaggio all'Equatore

Messaggio da Gnagnolo » 19/11/2016, 20:30

sarebbe ottimo
Giorgio

Avatar utente

ilbarcarolo
Amministratore
Messaggi: 2901
Iscritto il: 08/06/2016, 20:22
2017 x 12018 x 12019 x 1
Grazie Inviati: 7 volte
Grazie Ricevuti: 10 volte
Stato: Non connesso

Re: Passaggio all'Equatore

Messaggio da ilbarcarolo » 20/11/2016, 11:41

Stavo per proportelo mayol. Dai apri un bel thread dedicato e poi ci spostiamo questi messaggi, altrimenti andiamo troppo off topic qui.

Inviato dal mio Franciphone
Francesco

Benvenuti sul forum !

Avatar utente

Autore del topic
Mayol1965
utente registrato
Messaggi: 483
Iscritto il: 18/07/2016, 14:35
Grazie Ricevuti: 5 volte
Stato: Non connesso

Passaggio all'Equatore

Messaggio da Mayol1965 » 20/11/2016, 12:36

ok ... ma sei sicuro che possa essere di interesse ? :uhm
Penso un po a come impostare il tutto ... e parto con il nuovo thread :scappa
Marco

Rispondi

Torna a “Tradizioni e Superstizioni nautiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite